EDITORIA E CULTURA. DELEGAZIONE DELLA REPUBBLICA DELLUZBEKISTAN INCONTRA A ROMA EURILINK UNIVERSITY PRESS. INTESE E PROGETTI PER IL FUTURO

Ven­erdì 11 mar­zo, una del­egazione del­la Repub­bli­ca dell’Uzbekistan ha incon­tra­to la casa editrice ital­iana Eurilink Uni­ver­si­ty Press, casa editrice dell’Università degli Stu­di “Link Cam­pus Uni­ver­si­ty” di Roma, per dis­cutere di prog­et­ti edi­to­ri­ali che coin­vol­gano i due Pae­si. La del­egazione del­lo Sta­to asi­ati­co, gui­da­ta dall’Ambasciatore del­la Repub­bli­ca dell’Uzbekistan in Italia, S.E. Otabek Akbarov, e com­pos­ta, tra gli altri, da Eldor Tulyakov, diret­tore esec­u­ti­vo del Devel­op­ment Strat­e­gy Cen­ter, Nodir Jumaniya­zov, capo dell’ufficio sicurez­za pres­so la Pres­i­den­za del­la Repub­bli­ca dell’Uzbekistan, Umid Abid­had­jaev, diret­tore dell’Institute for Fore­cast­ing and Macro­eco­nom­ic Research pres­so il Min­is­tero del­lo Svilup­po Eco­nom­i­co, Avazbek Madaminov, Capo dipar­ti­men­to al Min­is­tero del­la Gius­tizia, e altri autorevoli rap­p­re­sen­tan­ti del Devel­op­ment Strat­e­gy Cen­ter, è sta­ta accol­ta pres­so la sede di Eurilink Uni­ver­si­ty Press dal­la pres­i­dente Ste­fa­nia Laz­zari Cel­li. L’incontro, come emer­so dalle parole dei parte­ci­pan­ti, ha rap­p­re­sen­ta­to una profi­cua occa­sione di scam­bio cul­tur­ale, che si inserisce nel per­cor­so, non soltan­to edi­to­ri­ale, com­in­ci­a­to all’inizio del 2022, con la pub­bli­cazione del vol­ume “Sis­tema Uzbek­istan. L’Italia e l’Uzbekistan: l’eredità di un legame sec­o­lare”, pre­sen­ta­to a Roma, al Cir­co­lo degli Esteri, il 10 feb­braio scor­so, e che pros­eguirà a giug­no 2022, con la pub­bli­cazione, in ital­iano e uzbeko, del Piano di Svilup­po Strate­gi­co 2022/2026, sul quale stan­no lavo­ran­do Gov­er­no e Devel­op­ment Strat­e­gy Cen­ter, che sarà pre­sen­ta­to dal Pres­i­dente del­la Repub­bli­ca dell’Uzbekistan, in Italia, alla Pres­i­den­za del­la Repub­bli­ca e al Gov­er­no ital­iani, nonché ai think-tank ital­iani, uni­ver­si­tari e non. Altre inizia­tive sono state poi dis­cusse, nell’intento di raf­forzare la part­ner­ship tra la casa editrice e le rap­p­re­sen­tanze gov­er­na­tive uzbeke con le loro case editri­ci di rifer­i­men­to. La riu­nione è pros­e­gui­ta con l’incontro con alcu­ni docen­ti dell’Ateneo, alla pre­sen­za del prof. Vin­cen­zo Scot­ti, fonda­tore del­la Link Cam­pus Uni­ver­si­ty. “Esp­ri­mo gran­dis­si­ma sod­dis­fazione – ha dichiara­to Ste­fa­nia Laz­zari Cel­li – per l’esito di questo incon­tro che raf­forza la col­lab­o­razione tra l’impresa che pre­siedo e le isti­tuzioni dell’Uzbekistan. Sono sicu­ra che i nos­tri rap­por­ti, edi­to­ri­ali e cul­tur­ali, pros­eguiran­no, trac­cian­do, innanz­i­tut­to, una stra­da che pos­sa essere per­cor­sa anche da altre imp­rese e in altri ambiti del rap­por­to tra il nos­tro Paese e l’Uzbekistan”.

Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0

Your Cart