Visualizzazione di tutti i 20 risultati

Tem­pi Mod­erni — Attual­ità polit­i­ca, eco­nom­i­ca e sociale, ital­iana e inter­nazionale

20.00 

Il Volume “EVASIONE E ANTI-EVASIONE. Achille e la Tartaruga tra Paradossi e Parassiti nel Mare Oscuro d’Italia” si propone di offrire al lettore un’approfondita analisi dei reati tributari e degli strumenti previsti nell’ordinamento giuridico nazionale diretti a contrastarli.

20.00 

Il Volume approfondisce i rapporti tra evasione fiscale e criminalità, la trattazione delle frodi in materia doganale, in materia di accise e nel settore dei giochi, con particolare riguardo a quelle dirette all’evasione dell’IVA.  

20.00 

Il volume si propone di illustrare, in modo completo e approfondito, gli sviluppi della disciplina in materia di riciclaggio, anti-riciclaggio e strumenti di prevenzione e contrasto a livello nazionale, comunitario e internazionale.

18.00 

Torna, in una nuova veste, dopo quella anastatica e fuori commercio, voluta nel 1988 dall’Università di Bari, la raccolta degli articoli (46 in tutto) che Aldo Moro pubblicò su “La Rassegna”, nell’arco del biennio 1943- 1945. Ora l’intera collezione contempla una breve guida alla lettura per ogni singolo articolo, nonché la presenza diffusa di note esplicative

18.00 

L’India è oggi un prototipo di Stato multiculturale capace di intercettare la diversità? La Cina è una struttura ibrida, tra partito unico e capitale, centralista ma portatrice di pluralismo “geneticamente asimmetrico”? Partendo dalle tradizioni filosofiche di due grandi paesi, il libro prova a entrare nell’anima di due territori, il Kashmir amministrato dall’India e la Regione Autonoma dello Xinjiang cinese.

18.00 

Tra la fine degli anni '50 e l’inizio dei '70, l’Italia stava entrando nella modernità, nella laicità, nel sogno italiano. Di questa crescita convulsa ebbe parte significativa il Mezzogiorno d’Italia, che visse la sua stagione migliore dall’unità politica del Paese. Quel miracolo, in realtà, fu frutto di un grande lavoro progettuale di filosofi ed economisti, di valenti tecnici ed abili esperti, di politici appassionati che proposero agli italiani un sogno per cui valeva la pena spendersi.

18.00 

L’Afghanistan con tutte le sue tradizioni, le sue contraddizioni, il suo fascino e le sue bellezze naturali è la tela di fondo di questo “viaggio” di lavoro, durato due anni, durante il quale l'autrice è venuta a contatto diretto con la società, la mentalità e la cultura afghane, talmente particolari che riescono a coinvolgere nel profondo anche gli stranieri che vi si avventurano.

18.00 

Il libro illustra il difficile processo di transizione verso la democrazia di un paese: la Birmania, che sta uscendo da 50 anni di violenta dittatura militare e di conflitti armati interni. Dalla recente storia, al ruolo della carismatica leader Aung San Suu Kyi, che ha indissolubilmente catalizzato il consenso dell’intero Paese nella travolgente vittoria elettorale dell’NLD del novembre 2015, il libro affronta i nodi che la Lady birmana e il suo governo devono affrontare.

18.00 

Negli ultimi anni, “euroscetticismo” è un concetto entrato nel linguaggio dei politici e dell'opinione pubblica. Sull'onda della contestazione di milioni di cittadini europei, si sono andati formando movimenti di opinione e partiti politici, che rivendicano il diritto di mutare il concetto di Europa e del sentimento europeo come si sono andati formando nel corso del secondo dopoguerra.

18.00 

Partendo da considerazioni geografiche ed antropologiche, gli autori di questo volume prendono in esame le realtà diasporiche nelle loro articolate relazioni con i Paesi di origine e quelli di arrivo, approfondendo i difficili problemi di integrazione sociale e di accettazione del “diverso”, ma rilevando anche le possibilità di incontro e di scambio culturale, sociale ed economico.

18.00 

In questo libro, l’autore si cimenta con il Sistema Iran, affrontando una serie di passaggi storici utili per comprendere il presente ed il futuro di quel paese, separato ormai dal contesto internazionale, sia dal blocco occidentale, anche se le ultime lezioni lasciano uno spiraglio ad un possibile cambiamento. Appare sul filo del rasoio il dialogo tra Iran e Stati Uniti, ma anche con l’Unione Europea. Un Iran inoffensivo e docile e senza l’arma nucleare è sicuramente preferibile ad un Iran che attivi il suo programma per dotarsi di armi atomiche.

18.00 

Un libro sulla Cina, qualunque sia l’intenzione iniziale dell’autore, diventa inarginabile, trasversale e vasto come il soggetto di cui si scrive. Filosofia, Religione, Antropologia, Geopolitica, inevitabilmente si intersecano in uno scenario complesso e affascinante che rappresenta l’avventura umana. L’Islam è arrivato in Cina attraverso percorsi impervi e sconosciuti, a dimostrazione che la geografia fisica non basta a impedire il contatto tra civiltà.

18.00 

Si pensa che criminalità e Stato siano due realtà contrapposte. Questa convinzione vede nello Stato un’entità omogenea che agisce allo scopo di far rispettare la legge e nel crimine organizzato - come ad esempio il narcotraffico - un soggetto che agisce secondo modalità che infrangono la legge. Per il raggiungimento di questi due obiettivi lo Stato ricorre alla coercizione mentre il crimine organizzato alla corruzione, al sequestro, all’omicidio o al terrorismo.

14.00 

Il libro fornisce un quadro conoscitivo sulla situazione dei popoli indigeni, della loro volontà di poter autodeterminare il proprio sviluppo e la propria crescita, della difesa dei propri diritti umani e delle loro culture e valori che si contrappongono al modello consumistico e incurante delle conseguenze ecologiche.

18.00 

“La Casta” ha sconcertato i cittadini svelando i particolari dell'inefficienza della Pubblica Amministrazione. “La Dissipazione” di Bruno Taralletto compie il passo successivo, ci spiega il fenomeno e cerca di indicare una via d’uscita.

20.00 

La polvere di santi è il racconto affascinante e ricco di situazioni emozionanti tipiche di un thriller, di un viaggio fatto in Afghanistan da Radek Sikorski: all’epoca corrispondente di guerra della BBC, quindi politico di spicco della Polonia post-comunista; già Ministro della Difesa ed oggi Ministro degli Esteri. In questo reportage, che serba ancora intatta la sua natura di scrittura militante, l’Autore, con uno stile giornalistico vivace ed appassionato, ci fa rivivere il suo viaggio di cento giorni attraverso un Paese in guerra.

28.00 

Vent'anni fa qualcuno disse che la storia era finita. Il responso dell’oggi è questo: la storia, è finita solo per un giorno, solo per un attimo. La storia continua a svolgersi sotto i nostri occhi, parallelamente alle nostre vite. Più che un manuale di storia o di relazioni internazionali, Un Mondo in bilico si presenta come una “mappa”, che intende guidare il lettore attraverso i maggiori conflitti e teatri di crisi che ancora oggi affliggono il pianeta.

19.50 

Il libro ricostruisce tutto il percorso storico giuridico delle complesse trattative per la pace in Medio Oriente tra israeliani e palestinesi, ponendo pesantemente sotto accusa l’ex presidente americano Jimmy Carter, nonché StephenWalt e John Mearsheimer, autori di un altrettanto discusso, quanto a suo parere impreciso, “Israel lobby: la politica estera americana”.

18.00 

Sul cosiddetto “Stato Islamico” è stato detto e scritto moltissimo; libri e articoli sull’argomento sono così numerosi che sembrerebbe impossibile dire qualcosa di nuovo. Gli autori di questo libro, però, la pensano diversamente. Ne conosciamo le origini, ne conosciamo gli orrori e le capacità mediatiche. Ma che cosa è, davvero, l’Isis?

20.00 

Con il suo libro, Vincenzo Scotti, che è stato uno dei protagonisti della politica italiana nella stagione segnata dalle Stragi di mafia, cerca di far comprendere quello che ha conosciuto e ha fatto nell’esercizio dei propri oneri, interpretando i fatti accaduti attraverso documenti, analisi e valutazioni riferite a quel preciso periodo storico.

0

Your Cart